Presentazione Rapporto Italia 2016

 

28° edizione del Rapporto Italia 


 

Giovedì 28 gennaio l’Eurispes presenta il Rapporto Italia 2016.

Il Rapporto, giunto quest’anno alla 28esima edizione, è diventato, nel tempo, un apprezzato punto di riferimento per gli studiosi, per le Istituzioni, per il sistema dell’informazione e per gli osservatori internazionali.

Per scelta metodologica, il Rapporto si costruisce ogni anno attorno a sei dicotomie, illustrate attraverso altrettanti saggi accompagnati da sessanta schede fenomenologiche. Vengono affrontati, quindi, attraverso una lettura duale e contrapposta della realtà, temi che l’Istituto ritiene rappresentativi, anche se non esaustivi, della attualità politica, economica e sociale del nostro Paese.

Le dicotomie tematiche individuate per il Rapporto Italia 2016 sono:
Libertà/Necessità, Religiosità/Secolarizzazione, Io/Noi, Menzogna/Verità, Programmazione/Improvvisazione, Fragilità/Solidità.

Oltre a segnalare le criticità che contraddistinguono il nostro Paese a livello economico e sociale, nel Rapporto vengono individuati anche i punti di forza del nostro sistema, come il Made in Italy alimentare e della moda, il ritorno dei giovani alla terra, le nuove frontiere tecnologiche e la sfida dei Big Data letta nell’ambito dello sviluppo occupazionale, l’importante apporto offerto dal know-how italiano, con particolare riguardo al comparto del restauro dei beni museali e culturali, le opportunità che si aprono per le nostre migliori produzioni nei nuovi mercati internazionali ma anche molti esempi di eccellenze espresse dal lavoro delle Forze di polizia e di difesa e sicurezza. Tutti indicatori di quegli asset che, se valorizzati, possono contribuire a dare lustro e un diverso peso economico e politico all’Italia nel mondo.

 

Fonte: www.eurispes.eu

 

 

 

 

Social Network