Celebrazioni italo-russe del poeta Velimir Chlebnikov

La cultura, fattore essenziale per il miglioramento delle relazioni tra i due Paesi

Una importante iniziativa culturale italo-russa celebra a Roma e Macerata, nei giorni 23-25 novembre 2015, uno dei maggiori esponenti dell’avanguardia russa del novecento, il poeta Velimir Chlebnikov, futurista, impegnato, tra l’altro nelle sperimentazioni linguistiche e nella riflessione sulla evoluzione di mezzi di comunicazione. L’iniziativa vede tra i promotori l’Università di Roma Tor Vergata, l’Università di Macerata, l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca.

Il patrocinio di Eurispes a questa iniziativa vuol essere un riconoscimento al valore di iniziative che mantengono e rafforzano i fili della collaborazione culturale in un periodo di difficili rapporti politici ed economici tra Italia-Europa e Russia. La cultura, è stato illustrato da Olga Strada, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a Mosca, e da Bianca Sulpasso dell’Università di Macerata svolge una funzione strategica, ancor più nei periodi difficili, per mantenere aperti dei percorsi di reciproca conoscenza ed intesa, essenziali per la futura ripresa di più ampi e positivi rapporti tra l’Italia ed un partner strategico come la Federazione russa.

 

 

Social Network