Al via l’Italian Egyptian Economic Forum, Eurispes tra i promotori

Oggi, 18 dicembre, è iniziato a Il Cairo l’Italian Egyptian Economic Forum (investment in trade). Il Forum organizzato dalla Presidenza del Consiglio Egiziano, Itda (Internal trade Development Autority), Cise (Confederazione Italiana Sviluppo Economico) ed Eurispes è l’occasione per discutere le opportunità di investimento tra i due paesi del Med, in particolare nei settori della logistica, della produzione alimentare, centri commerciali, catene di approvvigionamento e dei mercati all’ingrosso.

La finalità del meeting è quella di rafforzare i rapporti economici e commerciali tra i due paesi, definendo al meglio le linee guida sulla futura cooperazione economica e industriale.

Saranno presenti nella capitale egiziana, Giuseppe Romano, Presidente Cise, Gerardo Romano, Presidente dell’Osservatorio Eurispes sul Mediterraneo, Angelo Caliendo, consigliere del Direttivo dell’Eurispes e componente del Comitato di presidenza della CISE, Essa Eskander, Direttore dell’Osservatorio Eurispes sul Mediterraneo, ed una delegazione di aziende dell’area campana, tra cui il Cis-Interporto di Nola.

In rappresentanza del Governo egiziano partecipano: Mostafa Madbouly, Primo Ministro egiziano; Ali El-Moselhy, Ministro per le forniture e il commercio interno della Repubblica d’Egitto; Ibrahim Ashmawy, Vice Ministro e Presidente dell’Autorità Internazionale per il commercio e lo sviluppo della Repubblica d’Egitto; Amr Nassar, Ministro del Commercio Estero ed Industria; Inas Abdel Daim, Ministro della Cultura; Nabila Makram, Ministro dell’Immigrazione; Khaled El Anany, Ministro dei Monumenti, e Hisham Tawfik, Ministro dei Lavori pubblici.

Social Network