Rapporto Italia 1994

Il Rapporto Italia 1994, giunto alla 6a edizione,  è stato costruito attorno a sei dicotomie, illustrate attraverso altrettanti saggi accompagnati da sessanta schede fenomenologiche. Il volume analizza attraverso “la dialettica degli opposti” l’evoluzione, i cambiamenti della società e segnala i temi rappresentativi dell’attualità. Con le sue oltre 800 pagine, il Rapporto rappresenta uno strumento utile per leggere l’Italia che cambia.
Le dicotomie individuate e contenute nel Rapporto sono:

CONSERVAZIONE/CAMBIAMENTO IDENTITÀ/SMARRIMENTO OCCULTO/PALESE QUALITÀ/QUANTITÀ FORZA/FRAGILITÀ RAZIONALITÀ/IRRAZIONALITÀ

 

Il contenuto di questa pagine è riservato agli utenti registrati. Se hai un account per favore accedi. Se sei nuovo, registrati

Utenti collegati esistenti

   

Indice

CONSIDERAZIONI GENERALI
Dal contro al per
di Gian Maria Fara, Presidente dell’Eurispes

CAPITOLO I – CONSERVAZIONE/CAMBIAMENTO
Scheda 1. La prova del fuoco: le amministrative del 6 e 20 giugno
Scheda 2. Cronaca di un terremoto annunciato: le amministrative del 21 novembre e 5 dicembre
Scheda 3. Un nuovo sindaco per la capitale: aspettative e bisogni
Scheda 4. Dentro la Lega
Scheda 5. La decretazione (non) d’urgenza nella XI legislatura
Scheda 6. Il dipendente della pubblica amministrazione allo specchio
Scheda 7. L’ecologia fai-da-te: dalla ramazza al lenzuolo
Scheda 8. Le “relazioni pericolose”: maleducazione e volgarità nel vissuto quotidiano
Scheda 9. Verso il consumatore “intelligente”
Scheda 10. Le opinioni degli anziani sul cambiamento

CAPITOLO II – IDENTITÀ/SMARRIMENTO
Scheda 11. Sulla cresta dell’onda: i programmi televisivi degli anni Novanta
Scheda 12. Leggo, dunque sono
Scheda 13. Il ritorno di Strapaese: l’affermazione dei quotidiani locali
Scheda 14. La pubblicità tra identità e identificazione in un mercato che cambia
Scheda 15. La diffusione del buddismo in Italia
Scheda 16. Piccole identità: le dimensioni dello scoutismo
Scheda 17. L’identità “verde”
Scheda 18. Servizio militare? No grazie. L’obiezione di coscienza negli anni Novanta
Scheda 19. Servizio militare? Sì grazie. L’arruolamento volontario negli anni Novanta
Scheda 20. Gli skinhead in Italia

CAPITOLO III – OCCULTO/PALESE
Scheda 21. I servizi segreti in Italia
Scheda 22. La massoneria
Scheda 23. Gli ordini cavallereschi
Scheda 24. Le associazioni mafiose: struttura e dinamiche di potere
Scheda 25. Il mercato delle armi
Scheda 26. Il mercato della droga
Scheda 27. I trapianti di organi in Italia
Scheda 28. Le nuove strade del crimine: il “computer crime”
Scheda 29. Falsi “valori”. Il mercato del denaro falso in Italia
Scheda 30. I movimenti religiosi alternativi

CAPITOLO IV – QUALITÀ/QUANTITÀ
Scheda 31. Dalla quantità alla qualità: dieci anni di consumi in Italia
Scheda 32. Verso la qualità: le associazioni di consumatori
Scheda 33. Dentro il piatto e sulla spiaggia: il Nas all’opera
Scheda 34. Le nuove frontiere dell’Arma: come ti difendo l’ambiente
Scheda 35. Terra bruciata: dieci anni di incendi in Italia
Scheda 36. La qualità dei servizi: la pubblica amministrazione
Scheda 37. Il sindacato in cifre
Scheda 38. Il lavoro che non c’è: la disoccupazione in Italia
Scheda 39. False imprese e falsi imprenditori nel Sud
Scheda 40. I fondi strutturali della Comunità europea

CAPITOLO V – FORZA/FRAGILITA
Scheda 41. Gli omicidi in famiglia
Scheda 42. Il suicidio attraverso la stampa
Scheda 43. Il diritto alla famiglia: affidamento e adozione in Italia
Scheda 44. La criminalità minorile
Scheda 45. Criminalità e sistema carcerario in Italia
Scheda 46. Handicap: ancora parole nel vuoto?
Scheda 47. La malattia mentale: fragilità di una riforma
Scheda 48. Gli anziani visti dagli anziani
Scheda 49. Donne e professionalità
Scheda 50. La conflittualità nel mondo del lavoro

CAPITOLO VI – RAZIONALITÀ/IRRAZIONALITÀ
Scheda 51. L’imposizione fiscale in Italia
Scheda 52. Il fisco in Italia e nei paesi del G7
Scheda 53. Costo del lavoro e retribuzioni nei paesi del G7
Scheda 54. La spesa sociale in Italia
Scheda 55. Un popolo di invalidi: la crescita delle pensioni di invalidità
Scheda 56. Il costo del debito pubblico
Scheda 57. Etica ed economia: la sensibilità sociale degli imprenditori
Scheda 58. Le banche alla ricerca dell’etica perduta
Scheda 59. Tassi di cambio e commercio estero

Il contenuto di questa pagine è riservato agli utenti registrati. Se hai un account per favore accedi. Se sei nuovo, registrati

Utenti collegati esistenti

   

Social Network