Rapporto Italia 1991

Il Rapporto Italia 1991, giunto alla 3a edizione,  è stato costruito attorno a sei dicotomie, illustrate attraverso altrettanti saggi accompagnati da sessanta schede fenomenologiche. Il volume analizza attraverso “la dialettica degli opposti” l’evoluzione, i cambiamenti della società e segnala i temi rappresentativi dell’attualità.

Con le sue oltre 600 pagine, il Rapporto rappresenta uno strumento utile per leggere l’Italia che cambia.

Le dicotomie individuate e contenute nel Rapporto sono:

MALESSERE/BENESSERE • SERVIZIO/DISSERVIZIO • NORD/SUD • IDENTITÀ/DIFFERENZA • SILENZIO/CLAMORE • PROGETTO/RINUNCIA

 

Il contenuto di questa pagine è riservato agli utenti registrati. Se hai un account per favore accedi. Se sei nuovo, registrati

Utenti collegati esistenti

   

Indice

 

CONSIDERAZIONI GENERALI
La ricerca di senso e la società eventuale
di Gian Maria Fara, Presidente dell’Eurispes

CAPITOLO 1 – MALESSERE/BENESSERE
Scheda 1 Finché c’è salute c’è vita
Scheda 2 La pubblica dis/amministrazione
Scheda 3 Il futuro è nel passato: la questione della terza età
Scheda 4 Stili di vita
Scheda 5 Reddito e ricchezza
Scheda 6 Occupazione e tecnologia
Scheda 7 Il “male bianco”: gli infortuni sul lavoro
Scheda 8 Disagio giovanile
Scheda 9 Cittadinanza e partecipazione
Scheda 10 Cultura della delega

CAPITOLO 2 – SERVIZIO/DISSERVIZIO
Scheda 11 Il sapere dismesso: l’istituzione scolastica nell’Italia del degrado
Scheda 12 Il labirinto: flussi e tendenze della popolazione universitaria
Scheda 13 Il welfare sopravvissuto: la previdenza sociale
Scheda 14 I costi della pubblica amministrazione
Scheda 15 Binario, triste e solitario: i trasporti di terra e di mare
Scheda 16 Le vie del cielo sono infinite: i trasporti aerei
Scheda 17 L’arte trafugata: il patrimonio artistico
Scheda 18 La foresta incendiata
Scheda 19 I diritti dei cittadini
Scheda 20 Le telecomunicazioni

CAPITOLO 3 – NORD/SUD
Scheda 21 Prezzi e consumi nelle due Italie
Scheda 22 Sportivi solo a parole
Scheda 23 La qualità della vita
Scheda 24 La crescita del Sud
Scheda 25 Alla ricerca del grano perduto
Scheda 26 Ma il lavoro è veramente un diritto?
Scheda 27 I trend demografici dell’Italia opulenta
Scheda 28 La città
Scheda 29 La criminalità organizzata
Scheda 30 Un esempio di sviluppo nel sud: Catania

CAPITOLO 4 – IDENTITÀ/DIFFERENZA
Scheda 31 Sicilia, terra di immigrazione
Scheda 32 Gli Italiani e l’immigrato: i razzismi possibili
Scheda 33 L’Italia vista dagli altri
Scheda 34 La religione degli altri
Scheda 35 Le minoranze all’urna
Scheda 36 Il fenomeno leghista
Scheda 37 Aids, la peste del terzo millennio
Scheda 38 Il corpo e l’assenza: l’handicap come diversità
Scheda 39 La telefonìa sociale
Scheda 40 Dietro le sbarre: la popolazione carceraria straniera

CAPITOLO 5 – SILENZIO/CLAMORE
Scheda 41 Silenzio nero e clamore bianco: l’informazione sul Decreto Martelli
Scheda 42 La guerra in tv
Scheda 43 Potere e concentrazione editoriale
Scheda 44 Pubblicità e stampa
Scheda 45 Ballo e non solo: la fruizione musicale giovanile
Scheda 46 La videogioventù
Scheda 47 I giovani amano Gutenberg? L’approccio giovanile alla lettura
Scheda 48 Il giornalista e l’handicap
Scheda 49 Nei secoli fedele: l’Arma dei Carabinieri attraverso la stampa
Scheda 50 I sondaggi di opinione

CAPITOLO 6 – PROGETTO/RINUNCIA
Scheda 51 La guerra privata del cittadino Joe: l’associazionismo in Italia
Scheda 52 L’arcipelago verde
Scheda 53 Il vuoto e l’urna: il fenomeno astensionista
Scheda 54 Fuori dall’aula: gli abbandoni scolastici ed universitari
Scheda 55 Le nuove professioni
Scheda 56 Il lavoro giovanile
Scheda 57 La famiglia
Scheda 58 I giovani e l’impegno
Scheda 59 La Chiesa e il sociale
Scheda 60 La religiosità

 

Il contenuto di questa pagine è riservato agli utenti registrati. Se hai un account per favore accedi. Se sei nuovo, registrati

Utenti collegati esistenti

   

Social Network