L’Europa conviene 2005

Il rifiuto della Costituzione europea da parte degli elettori francesi e olandesi, la decisione di Tony Blair di rinviare sine die il referendum in Gran Bretagna e le recenti dichiarazioni degli esponenti della Lega hanno messo in discussione il cammino dell’unità europea, ed hanno fatto sorgere tali dubbi sulla validità della moneta unica che non è mancato chi ha proposto l’abolizione dell’euro ed il ritorno alle vecchie monete nazionali. Voci in questo senso si sono levate in Italia, ma vi sono stati paladini delle vecchie valute anche in Germania, in Francia ed in Olanda.
L’euro, in effetti, ha arrecato ai paesi che lo hanno adottato sia vantaggi che svantaggi. Questi sono stati – sia gli uni che gli altri – particolarmente evidenti nel nostro Paese che più degli altri ne ha subìto le conseguenze e si è avvantaggiato delle opportunità.

Indice

Introduzione
I vantaggi dell’euro
I danni dell’euro
Tornare alla lira?
Cambiare moneta è sempre pericoloso
Allegato

Introduzione

Introduzione dell’Euro: il nostro Paese, più degli altri, ne ha subìto le conseguenze e si è avvantaggiato delle opportunità

Per visualizzare i documenti nella versione integrale è necessario effettuare l'accesso come utente registrato

Utenti collegati esistenti

   
Social Network