Indagine sulle politiche abitative nella Regione Lazio 2007

Nel quadro delle proprie competenze istituzionali, l’Assessorato Lavori Pubblici e Politica della Casa della Regione Lazio ha deciso di avviare una attività di ricerca su una serie di temi attinenti le politiche abitative con particolare riguardo a quelle categorie sociali che, per le loro caratteristiche, si trovano, o possono trovarsi, in una condizione di fragilità. A tal fine, l’Eurispes ha realizzato una Rapporto di ricerca sulle politiche abitative e la previsione di iniziative di edilizia residenziale pubblica nella Regione Lazio che ha monitorato il disagio socio-abitativo nell’area laziale e romana, mettendo in evidenza le problematiche di quelle componenti di popolazione che incontrano maggiore difficoltà abitativa e, allo stesso tempo, sono più esposte al rischio di marginalità ed esclusione sociale. In particolare, all’interno del Rapporto sono state analizzate le problematiche inerenti la questione abitativa e la condizione di specifiche categorie: gli anziani, gli studenti, gli immigrati.

Indice

Contenuti

 

Casa, il nuovo impegno della Regione

 

Una emergenza antica

 

Politiche abitative: un contributo alla conoscenza

 

Capitolo 1

Le leggi sull’edilizia residenziale pubblica

 

Capitolo 2

Il mercato immobiliare nel Lazio

 

Capitolo 3

Intervista all’Onorevole Nicola Galloro

 

Capitolo 4

L’emergenza abitativa nel Lazio

 

Capitolo 5

La condizione degli studenti fuori sede tra carenza alloggiativa, caro affitti e mercato nero

Le interviste ai testimoni privilegiati

La rilevazione campionaria

 

Capitolo 6

L’immigrazione in Italia e nel Lazio

Il disagio abitativo degli immigrati in Italia e nel Lazio

Le interviste ai testimoni privilegiati

 

Capitolo 7

La condizione degli anziani

La qualità della vita. Gli anziani e gli aspetti sociali correlati

Il problema abitativo

Le interviste ai testimoni privilegiati

Criticità e proposte operative

 

Bibliografia


Per visualizzare i documenti nella versione integrale è necessario effettuare l'accesso come utente registrato

Utenti collegati esistenti