Indagine conoscitiva sulla condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia 2011

L’Indagine Nazionale sulla Condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza, realizzata dall’Eurispes e dal Telefono Azzurro, giunge nel 2011 alla dodicesima edizione. Il lavoro di ricerca fornisce una fotografia degli atteggiamenti, delle idee e dei comportamenti dei bambini e degli adolescenti, individuando le trasformazioni avvenute nell’ultimo anno e cogliendo i più recenti trend che riguardano i giovani italiani. Con l’obiettivo di fornire un quadro il più possibile esaustivo sulla condizione dei più giovani, per la prima volta nell’Indagine di quest’anno sono stati ascoltati anche i loro genitori.
L’Indagine si è focalizzata sui temi della famiglia, dei media e nuove tecnologie, del tempo libero, della scuola,
dei comportamenti a rischio, del bullismo e del cyberbullismo.
Oltre a un campione di ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni, la rilevazione,
realizzata grazie al contributo delle scuole sul territorio nazionale, ha riguardato anche i loro genitori: i risultati consentono, dunque, di mettere a confronto il punto di vista degli adolescenti e quello delle loro famiglie.

Indice

Introduzione
Insegnare ai ragazzi, imparare dai ragazzi
di Ernesto Caffo, Presidente di SoS Il Telefono Azzurro Onlus e Gian Maria Fara, Presidente dell’Eurispes

Le opinioni dei ragazzi
Tra solidarietà e libertà
Nuovi media
Videogiochi
Gli aspetti della vita sociale
Scuola
Bullismo
Piercing, tatuaggi e chirurgia estetica
Comportamenti a rischio

Le opinioni dei genitori
I genitori tra passato e presente
Strumenti elettronici
Videogiochi
Scuola e bullismo
Comportamenti a rischio

Genitori e figli a confronto
Rapporto genitori figli
Videogiochi
Scuola
Bullismo
Comportamenti a rischio


Introduzione

Insegnare ai ragazzi, imparare dai ragazzi
Insegnare ai ragazzi, imparare dai ragazzi

Per visualizzare i documenti nella versione integrale è necessario effettuare l'accesso come utente registrato

Utenti collegati esistenti

   
Social Network