Indagine conoscitiva sulla condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia 2010

L’Indagine conoscitiva sulla condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia 2010 si sviluppa analizzando una serie di aree tematiche: famiglia e rapporto con i genitori (presenza nella vita dei figli, percezione dei figli rispetto a capacità di comprensione, paure, confronti e conflitti, litigi in famiglia, crisi economica e occupazionale); media, Tv e Internet (rapporto con il medium televisivo, frequenza e modalità di utilizzo di Internet, conoscenze nate in Rete e rischi ad esse connessi, videogiochi, social network); telefonino (gestione delle nuove forme di comunicazione tramite telefonino, videofonini e filmati on line); tempo libero, consumi e alimentazione (abitudini di spesa, frequenza di lettura, genere letterario preferito, abitudini alimentari); bullismo (diffusione delle diverse forme di bullismo, atteggiamento nei confronti dei bulli); scuola (rapporto con compagni stranieri).
Solo per gli adolescenti sono state inoltre previste sezioni sui seguenti temi: cyber bullismo (strumento utilizzato); comportamenti (piercing e chirurgia estetica, consumo di droghe, opinione sul vizio del fumo, dell’alcol e sul consumo di droghe leggere).
L’Indagine ha coinvolto oltre 3.000 bambini e adolescenti tra i 7 e i 19 anni di età. In particolare, il questionario infanzia è stato costruito con l’obiettivo di analizzare opinioni e comportamenti dei bambini ed è stato somministrato a soggetti appartenenti alla fascia di età dai 7 agli 11 anni, frequentanti la terza, quarta e quinta classe della scuola primaria e la prima classe della scuola secondaria di primo grado. Il questionario adolescenza, finalizzato a delineare l’identikit dell’adolescente, è stato somministrato a ragazzi di età compresa tra i 12 ed i 19 anni, frequentanti la seconda e la terza classe della scuola secondaria di primo grado o una delle cinque classi della scuola secondaria di secondo grado.
La rilevazione sul campo ha coinvolto 39 scuole di ogni ordine e grado. Sono stati compilati ed analizzati 1.503 questionari per l’infanzia e 1.594 per l’adolescenza.

 

Il contenuto di questa pagine è riservato agli utenti registrati. Se hai un account per favore accedi. Se sei nuovo, registrati

Utenti collegati esistenti

   

Indice

Introduzione
Bambini e adolescenti disorientati e sempre più soli nella società delle crisi
di Ernesto Caffo, Presidente di SoS Il Telefono Azzurro Onlus e Gian Maria Fara, Presidente dell’Eurispes

Identikit del Bambino
Le famiglie alle prese con la crisi economica nella percezione dei bambini
Famiglia
Media
Telefonino
Tempo libero
Scuola
Bullismo
Alimentazione

Identikit dell’Adolescente
Le famiglie alle prese con la crisi economica nella percezione degli adolescenti
Consumi
La famiglia
Media
Internet e videogiochi
Social Network
Telefonino
Tempo libero
Scuola
Bullismo e cyberbullismo
Comportamenti
Alimentazione

 

Il contenuto di questa pagine è riservato agli utenti registrati. Se hai un account per favore accedi. Se sei nuovo, registrati

Utenti collegati esistenti

   

Social Network