Affetto, costi e ricavi 1996

Dopo la grintosa e cinica stagione degli anni Ottanta, negli anni Novanta sui quotidiani si iniziano a intravedere annunci economici alla ricerca esplicita di personale dotato, oltre che di professionalità tecniche, di qualità umane come la sollecitudine, la gentilezza e la premura. Con gli specialisti in feeling, l’utente costruisce una società e un campo di solidarietà. E fa fronte comune così, per gli acquirenti della loro performance, un mondo di emozioni, ricordi e speranze.
Un intero settore professionale di affari sta decollando come ricetta contro l’irrecuperabile ferita del contemporaneo, il deficit affettivo. L’affetto è invisibile e impalpabile ma ha effetti palesi sulla qualità della vita di ognuno. L’unione di utile e sentimenti è una delle grandi tendenze sociali ed economiche della seconda metà degli anni Novanta. Il pericolo è che il mercato non offra qualcosa di autentico bensì semplici surrogati per minimizzare il disagio, evitare il trauma, illudere sulla possibilità di non soffrire.

Indice

Introduzione

L’unione fra utile e amorevolezza contro la sindrome Van Gogh

Buonismo, cuorismo e bontoismo, malattie infantili del commercio di affetti

La qualità della vita quotidiana all’ipermercato del sentimento

Professionisti gentili, affettivisti e organizzatori d’affetto

Professione, familiare

Nuovi membri della famiglia

Familiari virtuali

Venditori di amici

Amici per contratto

Trafficanti in fraternità

Media-amici

Stampelle di compagnia

Accompagnatori e intrattenitori

Personale di agenzie per fare conoscenza

Specialisti in servizi di comunicazione per la compagnia

Ponti fra conoscenti invisibili

Assistenti affettivi

Gli aiuti nell’affetto

Stampelle umane

Angeli per genitori

Samaritani sul filo

Marriage broker

Media-Cupido

Intermediari di indirizzi

Costruttori di occasioni d’incontro

Mezzani amorosi

Produttori di kit per fidanzati fai-da-te

Corteggiatori per conto terzi e manutentori d’amore

Insegnanti di seduzione amorosa

Corteggiatori per conto terzi

Manutentori d’amore

Sostegni matrimoniali

Guide dal fidanzamento al matrimonio

Maghi delle nozze

Professionisti anti-tradimento

Collanti umani per unioni

I professionisti del matrimonio solubile

Operatori del divorzio virtuoso

Affari e occupazioni delle separazioni hard

Puntello per i re-single

Le professioni dell’hard cuore

Operatori dell’amplesso affettivo

Amanti terapeutici

Lavoratori in her-otica a luci rosa

Doctor seduction

Guide affettive nell’eros

Esperti in riproduzione affettiva

Procreatori affettivi

Demiurghi della vita

Accuditori di neonati (di tutte le età)

Ippocrate a cuore aperto

Sanitari con sentimento

Professionisti della neo-mitologia dell’aids come business d’amore

Operatori della libertà affettivo-biologica per via chirurgica

Psicoterapeuti-utero

Specialisti della buona morte

I Virgilio per un exit circondato da calore umano

Organizzatori di vip-cadaveri al lavoro

Conclusioni

Il feeling mercantile, nuovo collante sociale

Affetto, incubatrice di nuova imprenditorialità

L’obbligo sociale al godimento affettivo

L’affetto poi si vende, prima si impara

Uno stivale a scuola di buone maniere

Quando non bastano i guanti bianchi

Robot amorevoli e umani indifferenti

Pillole d’affetto contro l’apocalisse quotidiana

Esperti “con cuore” tra business e burocrazia

Far prodotti donando

I luoghi-immagine del mercato affettivo

La seduzione e la tragedia del calore umano: il lestofante affettivo

Dal volontariato al non profit affettivo

Indice analitico delle professioni e professionalità affettive


Introduzione

Un intero settore professionale di affari si sta affermando come ricetta contro l’irrecuperabile ferita di oggi: il deficit affettivo

Per visualizzare i documenti nella versione integrale è necessario effettuare l'accesso come utente registrato

Utenti collegati esistenti

   
Social Network