7° Rapporto Nazionale sulla Condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza (2006)

Il 7° Rapporto Nazionale sulla Condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza ancora una volta offre un quadro complesso e variegato della realtà dei minori in Italia, ponendosi quale strumento di conoscenza dei principali cambiamenti, delle linee di tendenza, delle potenzialità e dei rischi che caratterizzano l’età evolutiva nel nostro Paese, anche alla luce delle sollecitazioni provenienti dal panorama internazionale.
I dati di questa edizione del Rapporto evidenziano non solo che il mondo adulto e le istituzioni non conoscono adeguatamente i bambini e gli adolescenti, ma anche che le risposte della società al loro disagio non sono sufficienti e che la prevenzione nel nostro Paese è ancora marginale. Accanto ai problemi dell’abuso, dello sfruttamento sessuale e lavorativo, della devianza, della povertà, gli ultimi anni hanno visto l’affermazione di nuove forme (e fonti) di disagio e di sofferenza: la scomparsa e la sottrazione, le piccole e grandi difficoltà di integrazione dei minori stranieri, i rischi della Rete e delle nuove tecnologie, anche sotto il profilo della salute mentale. Per questo motivo è stata assegnata una significativa rilevanza ai temi della sicurezza e della salute, nei bambini italiani e stranieri.
L’indagine realizzata su 2.516 giovani (1.242 adolescenti appartenenti alla classe di età 12-19 anni e 1.274 bambini della fascia 7-11 anni) suggerisce che bambini e adolescenti frequentano sempre più i luoghi in cui possono essere protagonisti. In altre parole, si immergono nell’esplorazione delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione e parallelamente si allontanano dalla politica.

 

Indice

Introduzione
Protagonisti di realtà virtuali, lontani dalla politica
di Ernesto Caffo, Presidente di SoS Il Telefono Azzurro Onlus e Gian Maria Fara, Presidente dell’Eurispes

Capitolo 1 – Abuso, sfruttamento e diritti violati
1. Epidemiologia dell’abuso sessuale e monitoraggio del fenomeno in Italia, Francia e Inghilterra
2. Quando vittima dell’abuso è un bambino o un adolescente straniero
3. La valutazione delle capacità genitoriali
4. Non solo segnalazione: l’insegnante e l’istituzione scolastica nella prevenzione del disagio infantile
5. Ragazzi senza scuola. I minori e la dispersione scolastica
6. Fuori dal mondo
7. Lavoro minorile
8. La legge 38: quali prospettive e quali possibilità

Capitolo 2 – Devianza, emergenza e disagio
9. I primi tre anni del Servizio 114 Emergenza Infanzia
10. Emergenza e soccorso alla popolazione: il ruolo della Protezione Civile nel sostegno ai bambini e agli adolescenti nelle emergenze internazionali
11. La violenza intrafamiliare, esiti psicopatologici nei bambini
12. Bambini e tempo libero
13. La seconda generazione: giovani stranieri protagonisti di nuove identità
14. Lo sfruttamento e la tratta dei minori
15. Quando un minore scompare: prevenzione ed educazione alla sicurezza
16. Minori autori di reato

Capitolo 3 – Salute
17. Bioetica dell’assistenza alla nascita. L’umanizzazione della nascita, cardine dell’impegno verso i più piccoli
18. I bambini e gli adolescenti in situazioni di disastro: sono efficaci gli interventi di salute mentale?
19. I disturbi dell’attenzione e iperattività in epoca precoce
20. Genetica dei disturbi mentali in età evolutiva
21. I rischi della Rete: relazione tra Internet e psicopatologia
22. Depressione post-partum: cause del disturbo, conseguenze sulla relazione madre-bambino, prevenzione
23. Trauma e lutto nei bambini: il caso di Beslan
24. Nuovi farmaci e loro utilizzo con piccoli pazienti

Capitolo 4 – Famiglia
25. Le nuove famiglie: nuclei monogenitoriali e coppie omosessuali
26. Famiglie ricostituite e nuove forme di “living arrangement”
27. Diritto alla maternità e al lavoro. Tra forma e sostanza nell’anno europeo delle pari opportunità
28. La responsabilità sociale dell’impresa e la promozione della conciliazione
29. I servizi per l’infanzia: l’Italia nel contesto europeo
30. La sindrome di Peter Pan ovvero la paura di crescere
31. La nuova legge sull’affidamento condiviso
32. Una famiglia per ogni bambino

Capitolo 5 – Media e società
33. Pedofilia e pornografia minorile: aspetti descrittivi, nessi e differenziazioni
34. Il bambino navigatore, i suoi genitori e i suoi insegnanti: il progetto Hot114
35. Generazione E-bay: il boom degli acquisti on line
36. I canali televisivi tematici per bambini fino a 2 anni
37. L’apparire: manipolazione del corpo fra arte, body tuning e chirurgia estetica
38. I giovani e la crescente richiesta di mobilità: il fenomeno delle microcar
39. Giovani e impegno politico
40. Bambini e animali

Identikit del bambino

Identikit dell’adolescente

 

 

 

 


Introduzione

Protagonisti di realtà virtuali, lontani dalla politica

Per visualizzare i documenti nella versione integrale è necessario effettuare l'accesso come utente registrato

Utenti collegati esistenti

   
Social Network