Gioco legale e dipendenze in Puglia (2018)

Quasi 9 mila posti di lavoro in meno e circa l’80% di punti di offerta del gioco destinato a chiudere i battenti: è la stima dell’impatto occupazionale, calcolata dall’Eurispes, della contrazione dell’offerta del gioco legale in Puglia, qualora la legge regionale 43/2013 avesse piena attuazione, prevista per il 20 dicembre 2018.
In una fase assai delicata per il mondo del gioco in Puglia, alla vigilia di importanti decisioni dell’Amministrazione regionale, l’Eurispes presenta il Rapporto “Gioco legale e dipendenze in Puglia”, realizzato nel quadro delle attività dell’Osservatorio Permanente su giochi, legalità e patologie. Uno studio che propone un’analisi dello stato dell’arte e degli orizzonti che si prospettano a breve, a seconda delle decisioni che verranno assunte relativamente all’applicazione della legge 43/2013, un approfondimento sull’attività dei Dipartimenti delle Dipendenze Patologiche, una simulazione degli effetti sull’occupazione dall’entrata in vigore del “distanziometro”, una rassegna della giurisprudenza sui temi del gioco in Puglia e sull’attività dei Comuni, e alcuni interventi di personalità pugliesi che approfondiscono aspetti e contraddizioni di quanto sta avvenendo nella galassia gioco della regione.

Per visualizzare i documenti nella versione integrale è necessario effettuare l'accesso come utente registrato

Utenti collegati esistenti

   
Social Network