Osservatorio sulle Politiche Educative

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese

I dati del sistema educativo nazionale sono da anni davanti agli occhi di tutti. Nelle classifiche internazionali, gli atenei italiani affannano e nelle prestazioni scolastiche ricopriamo gli ultimi posti delle graduatorie, evidenziando peraltro un abisso tra Nord e Sud, che non si è colmato neanche nei 160 anni di storia unitaria.

Per sanare questa situazione, non occorrono interventi di dettaglio ma politiche strutturali che richiedono tempo, distinguendo le sfide contingenti da quelle di lunga durata.

L’educazione è centrale per il futuro di qualunque paese. Eppure, in base a tutti gli indicatori, in Italia, sebbene abbia svolto e stia svolgendo un ruolo di promozione sociale importantissimo, consentendo l’ascesa sociale di milioni di italiani, il sistema dell’istruzione sta perdendo terreno rispetto agli altri, con le derive direttamente collegate dell’inefficienza istituzionale, della corruzione pubblica e della criminalità organizzata.

Investire qualitativamente nell’istruzione conviene a livello nazionale, poiché, com’è noto, c’è un rapporto diretto tra qualità scolastica e aumento del PIL.  Non a caso i paesi che investono di più in istruzione diventano più ricchi e in Italia anche un piccolo aumento negli indicatori Ocse-Pisa potrebbe comportare un aumento del Pil del 5%.

Occorre duqnue avviare un dibattito politico e culturale nel nostro Paese sul tema dell’istruzione.

In questo senso, gli obiettivi che l’Osservatorio sulle politiche educative dell’Eurispes si propone sono quelli di porre al centro del dibattito politico, scientifico e culturale il tema dell’educazione con iniziative e ricerche; monitorare la qualità della spesa e l’efficacia delle riforme collegate alla missione dell’istruzione del PNRR.

In questa iniziativa abbiamo coinvolto le associazioni pedagogiche più significative, le Istituzioni culturali più prestigiose, le Istituzioni pubbliche, oltre che esperti e settori che devono contaminare l’educazione. Infatti si tratta di un’area che rappresenta un punto di incontro di tutte le scienze, nella consapevolezza che l’educazione è qualcosa di talmente importante per la società che non se ne possono occupare solo gli educatori.

Dirige l’Osservatorio Mario Caligiuri dell’Università della Calabria.

 

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese

Comitato Scientifico

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese

Vice Direttori

Elena Ugolini, già Sottosegretario alla Pubblica Istruzione nel Governo Monti

Alberto Felice De Toni, Presidente della Fondazione della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane

 

Segretario

Benedetta Cosmi, giornalista e scrittrice

 

Componenti del Comitato Scientifico

Gerolamo Balata, Direttore sede Eurispes per la Regione Sardegna

Paolo Benanti,Pontificia Università Gregoriana di Roma

Paolo Calabresi, Presidente della Società Italiana di Neuroscienze

Giovanni Cannata, Magnifico Rettore Universitas Mercatorum

Nunzia Ciardi, Vice Direttore dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

Luigi D’Alonzo, Presidente Società italiana di Pedagogia Speciale

Liliana Dozza, Presidente della Società Italiana di Ricerca Educativa e Formativa

Maurizio Fabbri, Presidente della Società Italiana di Pedagogia Generale e Sociale

Donato Ferri, MED Managing Partner Ernst Young

Luigi Fiorentino, Capo di Gabinetto Ministero dell’Istruzione

Massimiliano Fiorucci, Presidente della Società Italiana di Pedagogia

Franco Gallo, Presidente Istituto Treccani

Maria Amata Garito, Membro permanente del Club of The Rectors of Europe

Antonello Giannelli, Presidente dell’Associazione Nazionale Presidi

Francesco Grillo, Director think tank “Vision”

Giovanni Lo Storto, Direttore Generale Università Luiss di Roma

Pietro Lucisano, Presidente della Società Italiana di Ricerca Didattica

Mario Mariani, AD Pearson Europa

Alberto Mattiacci, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso la “Sapienza” Università di Roma, Presidente Comitato Scientifico dell’Eurispes

Evgeny Morozov, Sociologo, Visiting Professor Università di Stanford

Ferruccio Resta, Presidente Conferenza dei Rettori delle Università Italiane

Pier Giuseppe Rossi, Presidente Società Italiana di Ricerca sull’Educazione Mediale

Marco Rossi Doria, Sottosegretario all’Istruzione 2011-2014, Presidente Associazione “Con i Bambini”

Rosy Russo, Presidente Associazione “Parole Ostili”

Arianna Saulini, Advocacy manager per Save the Children Italia

Domenico Simeone, Presidente della Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione

Antonio Uricchio, Presidente Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca

Carla Xodo, già Presidente del Centro Italiano di Ricerca Pedagogica

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese

Documenti Allegati

Notizie e Approfondimenti Osservatorio

Atti della presentazione dell’Osservatorio Permanente sulle Politiche Educative dell’Eurispes

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Atti della presentazione dell’Osservatorio Permanente sulle Politiche Educative dell’Eurispes     Giovedì 24 febbraio 2022 alle ore 9,30 è stato presentato, in modalità webinar, l’Osservatorio Permanente […]

Presentazione dell’Osservatorio Permanente sulle Politiche Educative dell’Eurispes. Invito webinar

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese INVITO WEBINAR  Presentazione dell’Osservatorio Permanente sulle Politiche Educative dell’Eurispes Giovedì 24 febbraio 2022 alle ore 9,30 in modalità webinar si terrà la presentazione […]

Social Network