Giovanni Tartaglia Polcini del Comitato Scientifico dell’Eurispes, alla videoconferenza UNINT: “Il G20 spiegato agli studenti”

Venerdì 15 gennaio, dalle ore 14,30 alle 16,00, si terrà il primo incontro organizzato dalla Facoltà di Scienze Politiche della Università internazionale UNINTIl G20 spiegato agli studenti”. Nel corso della video conferenza dal titolo “La presidenza italiana del G20 – Obbiettivi e Proposte Strategiche. Il tema della lotta alla corruzione” è previsto l’intervento del Consigliere Giovanni Tartaglia Polcini, Consigliere giuridico del Ministro Affari Esteri – MAECI, Coordinatore della Task Force delle istituzioni italiane per la Presidenza del Gruppo anticorruzione del G20 e membro del Comitato Scientifico dell’Eurispes.

L’iniziativa intende fornire agli studenti «gli strumenti intellettuali idonei alla valutazione critica ed autonoma degli scenari più complessi, nonché alla pianificazione di specifiche azioni, sia in rapporto al sistema-Paese che ai più ampi contesti». In un mondo sempre più interconnesso, avere dei riferimenti essenziali sui processi di cambiamento in atto nello scenario globale è un passaggio obbligato per organizzare un valido patrimonio conoscitivo, utile per ampliare l’ambito delle attività di ricerca della comunità scientifica universitaria e sostenere al meglio il futuro inserimento degli studenti nell’attività lavorativa. Il G20 è il più importante coordinamento internazionale informale nel quale periodicamente, da molti anni, sono discusse e valutate dagli Stati di maggiore rilevanza economica le direttrici dello sviluppo globale. La presidenza italiana di tale coordinamento nell’anno 2021 costituisce una grande occasione per rafforzare il ruolo dell’Italia nella scena globale e aprire nuove prospettive di sviluppo, in un periodo segnato dalla crisi pandemica. In questo quadro, essenziale diventa la costruzione di un proficuo rapporto di collaborazione tra la comunità scientifica universitaria e le Autorità e gli Esperti italiani impegnati nella migliore gestione del G20 nel corso dell’anno 2021.

Per maggiori informazioni https://www.unint.eu/it/

Social Network